Browsing Tag

The Italian Glam stories

Stellina aka Gioia

Spaghetti al pomodoro

04/10/2017|  Regno delle Due Sicilie
storie noir spaghetti al pomodoro dolce gabbana

Italiano

Era ancora estate…

“Ti ho portato i pomodori di Pachino, a Calogero piacciono molto gli spaghetti al pomodoro; tu li sai fare, vero, gioia?” mi ha chiesto Maria Teresa quando ci siamo viste di sfuggita a RC. Ora è vero che non c’era volta, quando veniva a trovarmi, che non portasse qualcosa da casa sua – dolci, conserve, frutta, verdura, vestiti DG e altri doni più o meno inaspettati – ma la domanda mi sembrava retorica per cui non le risposi e lei non insistette. Cosa c’era da dire, che oramai quei pomodori erano troppo maturi e non si poteva più fare niente di essi. che questa storia non aveva più senso.

Leggi tutto...

Stellina aka Gioia

Italian Drama – Uncertainty

28/03/2017|  Italy
italian drama uncertainty by Stellina

IT: Sto cercando di dormire, sdraiata sulla mia meta del letto, a pochi millimetri di distanza lui riposa, un ombra immersa in un sogno lucido che finirà non appena la primavera suonerà alla porta. Non so cosa farà quando si sveglierà e mi troverà lì, seminuda, indifesa e appoggiata su un fianco come un odalisca in attesa del suo benefattore. Forse chiuderà gli occhi di nuovo e s’immaginerà di essere davanti alla odalisca di Ingres. Tant’è vero che mi ha sempre parlato di lei.

Leggi tutto...

Stellina aka Gioia

Quo vadis, Stellina?

24/03/2017|  somewhere in Italy
italian fashion stories quo vadis Stellina

IT: Da qualche parte in Italia è già sera. Stellina è a casa. Cosa sta facendo? In una vestaglia da uomo? Sembra stia facendo le valigie. Sta forse partendo? Per dove? O starà ritornando…E con chi?

 Questa è una storia tutta da raccontare. E’ una storia che ha a che fare con lui, con i suoi vestiti, con le sue cravatte, con Zegna, con Church, con Ferragamo. Cose da uomini. 

Chi è lui? Chi è Stellina? Qualcuno si è persino chiesto se esistono…

EN: Somewhere in Italy is already evening. Stellina is home. What is she doing?  In a man night robe? Looks like she’s packing. Where is she going? Or she just returned…Who’s going with? This 

Leggi tutto...

Maria Teresa

Le mimose

09/03/2017|  Italy
italian fashion stories mimose by Stellina from The Italian Glam

IT: 8 marzo 2017, primo pomeriggio. Stiamo percorrendo la strada di ritorno verso casa in macchina, sulla destra i raggi del sole trapassano il verde profondo della pineta, piccoli uomini passeggiano come fantasmi all’ombra dei pini giganti ed è pace. Non mi rendo conto se non quando la vettura arriva davanti al cancello di ferro e si arresta. Io scendo e lui riparte. Deve portare la macchina dal meccanico. Entro in casa a malincuore, salgo al piano di sopra con l’intenzione di non scendere prima di cena e la prima cosa che faccio, spalanco le finestre e lascio che la luce mi abbracci.

Leggi tutto...

Maria Teresa

Gioia mia – a short film

09/02/2017|  a casa
story of my life gioia mia short film

–  IT  –

Ha sempre detto che gli piaceva questa storia. Di mettersi in abiti da uomo e uscire con me. Camminare al mio fianco e guardare la faccia della gente, sbalordita, divertita o magari incuriosita. Quando me lo diceva pensavo che scherzasse, che era solo un modo per farmi divertire invece no, lei voleva andare in fondo, voleva provare quello che potessero provare gli uomini in mezzo ai quali si era cresciuta, quegli uomini che adorava e che avevano deciso, in un certo senso, il suo destino. Lei a sua volta aveva deciso di provare questa cosa con me e io mi misi nelle sue mani. Lasciai che aprisse l’armadio e la guardai mentre tirava fuori il vestito bordeaux, quel vestito di lana e seta che per noi aveva tanti significati. Mi chiese di metterlo e con movimenti leggeri tirò su la cerniera chiudendomi dentro e io smisi di respirare intanto che lei sistemava le pieghe fuggevoli del vestito. Era un bellissimo supplizio e lo sapeva che mi piaceva sentire le sue mani insistere soavemente, indugiare, affondare nell’oscurità del tessuto color prugna ed era forse per questo che non smetteva. In quel momento ebbi la strana sensazione che lo facesse perché glielo aveva chiesto lui. O forse perché voleva sentire quello che aveva sentito lui. 

Leggi tutto...