Browsing Tag

storie

Stellina aka Gioia

Aspettando…

11/09/2018|  
i diari di stellina story-teller

Ho passato l’estate aspettando. I giorni, lunghi e caldi, un caldo ventilato che mi teneva prigioniera in riva al mare, sembravano più lunghi del giorno del giudizio, il sole non scendeva mai del tutto nelle tenebre e nelle notti stellate, i sogni erano più inebrianti dell’odore del gelsomino. Una lunga attesa che non è finita con la fine dell’estate e che nessuno sa con precisione quando e come finirà; questa però è un altra storia che vi racconterò più tardi.

Ho passato l’estate in costume da bagno e a piedi nudi. Il costume che indosso qui è stato decisamente il mio preferito, a parte i costumi di Dolce & Gabbana che mi fanno immaginare di vivere in un altro posto tutt’altra vita. 

Leggi tutto...

Calogero

Matrimonio all’italiana

07/11/2017|  
i giocatori storie noir stellina abito mantella

– Italiano –

Circa un mese fa siamo stati invitati a un matrimonio e per l’occasione io mi sono vestita d’inaspettato bianco. 

Come abbiamo vissuto questo indimenticabile evento.  Io sono stata attenta a non stropicciarmi il vestito, lui, mentre s’intratteneva con gli altri invitati, parenti e conoscenti di vecchia data che non vedeva da tanto tempo, mi ha seguito con lo sguardo tutto il giorno, dicendomi poi, quando ci siamo incrociati al bagno, che il bianco mi donava e che era indeciso se paragonarmi a una Billie Holiday bianca o a una patrizia. Devo dire che le sue parole sono sempre garbate. A casa, mia madre si è preoccupata parecchio, pensando erroneamente che avrei potuto fare questo passo senza avvisarla, in chiesa il prete mi ha scambiato per la sposa anche se era chiaro come la luce del giorno che non potevo essere io, visto che non avevo il velo, e a Calogero è venuto un colpo.  Spero tanto che la sposa non mi abbia odiato perché in fondo è stata la più bella e io ho solo interpretato un ruolo.

Leggi tutto...

Stellina aka Gioia

Rosa

11/10/2017|  con A.
rosa stories fashion stellina vestito volants unsigned

Italiano

Avevano prevvisto pioggia eppure a una certa ora del pomeriggio, quando i raggi del sole hanno trafitto le tende di pizzo invadendo la veranda, ci siamo messe in vestiti leggeri rosa e siamo scese in giardino. Un filo di vento serpeggiava tra gli alberi d’ulivo, ci siamo sedute su una panchina di ferro battuto, vicino al salice, una davanti all’altra, ma per quanto fisicamente fossimo vicine, la sentivo lontano.  Ha cominciato a parlare e io l’ho ascoltata senza mai interromperla perché mi ero resa conto che aveva bisogno di parlare. Tutti abbiamo bisogno di parlare e di essere ascoltati. Alla fine del discorso – deve essere stato il solito discorso di sempre – la faccia gli si è illuminata come se una liberazione si fosse compiuta una volta quelle parole esternate e la speranza gli faceva brillare gli occhi come due stelle nell’aria rosea della sera. Molte persone con le quali passavo del tempo mi facevano sentire più sola di quanto non fosse realmente ma con lei non era mai successo fino ad’allora e questa prima volta mi spaventava parecchio.

Leggi tutto...

Stellina aka Gioia

Qualcosa di tuo

22/09/2017|  S
qualcosa di tuo storie noir stellina arte italiana massimo lomi

Italiano

Un quadro. Il sogetto: una donna di nome Stellina, lo scenario: un sabato mattina di aprile, una camicia da uomo a righe, due foto scattate alla finestra, dove la luce del sole trapassava il lino delle tende come la lama di un coltello affilatissimo. L’artista: Massimo Lomi, pittore conosciuto negli ambienti artistici toscani, vissuto in una famiglia d’artisti, con un nonno, importante esponente della corrente artistica dei macchiaioli ma prima ancora, un amico, una tavola, della tempera, dei pennelli. L’arte è qualcosa d’inspiegabilmente bello che fa emergere inattese emozioni. 

Leggi tutto...