Browsing Tag

noir

Stellina aka Gioia

Concerto

22/10/2016|  in and out

  –  it  –

6 p.m. di pochi giorni fa. Se ne stava sdraiato sul divano con un libro nella mano destra e un bicchiere mezzo vuoto nella mano sinistra ma ero pronta a scommettere che i suoi occhi fossero puntati su di me. Voleva semplicemente vedere se il concetto di sobrietà avesse lo stesso significato per il proletariato come per la piccola borghesia. Tre ore dopo eravamo da un altra parte. Lui in blu-notte Zegna mi guidava lungo le strade deserte della città, io dentro il più impeccabile dei tubini lo seguivo ciecamente e nessuna traccia di noi dietro, solo un indissolubile scia di Chanel 19 che sovrastava la sua Acqua di Parma blu e il mondo. Quando siamo arrivati dentro ha solo detto “composta, si?” e non ha più parlato. 

Leggi tutto...

Stellina aka Gioia

La risposta

28/05/2016|  home
blogger diaries la risposta black white photography by The Italian Glam

– IT –

26.05.16 ore 00.01 e subito dopo il messaggio. “Buon compleanno…” semplice, senza un prembulo e senza conclusioni. Sono abbastanza vigile da chiedere “tutto  qui….?” e spero che non sia tutto qui. “Volevo essere il primo….” e lo è stato ma dalla voce, decisa e profonda come il suono di un contrabbasso, quella voce che non ha mai perso il controllo davanti a me ed è questo che ho sempre amato di lui, sento che deve dirmi qualcos’altro. “Aspettavi la risposta, no?”, apro gli occhi, sorrido e rispondo incredula, “si”, “a cosa serve una risposta quando sappiamo entrambi come stanno le cose….”, “serve per andare avanti”, “allora la risposta ce l’hai già…”. Mi addormento di nuovo, il sonno leggero delle colombe e lui è li con me.

Leggi tutto...

I Diari di Stellina

An angel falls II

16/04/2016|  Piazza dei Miracoli, Pisa
personal diaries an angel falls by The Italian Glam fashion photography

  – IT – 

 Quella volta con Angel Heart tutto era andato relativamente bene fino a quando non è arrivata la sera e mi sono sentita di nuovo l’inquietudine crescere dentro come una bestia, per un attimo ho pensato di dirle tutto e di chiederle di scappare via insieme. Invece no, non l’ho fatto. Sono stata lì per un’ora e più ad aspettare un segno da lassù, da laggiù o da lui, qualcosa che mi facesse sentire di nuovo viva, qualcosa da far scoppiare il cuore, lui ha sempre saputo come farlo o forse non l’ha mai saputo ma è quello l’effetto che hanno sempre avuto le sue parole su di me. Invece il nulla e il silenzio assordante mi hanno sfiancato. Mi sono accasciata prima su un fianco,  come una cerbiatta colpita da un cacciatore impietoso, poi sul altro, fino a toccare terra. C’era tanto buio intorno e ho chiesto da accendere.

Leggi tutto...

I Diari di Stellina

La prima volta

17/06/2016|  a place to call home
blogger diaries confidential fashion photography by The Italian Glam vestaglia seta Lise Charmel

– IT –

“Ti ricordi la prima volta….?”, “Mi ricordo che avevi il sonno leggero”, “Io mi ricordo tutto, dall’inizio alla fine” “Ne sono convinto…”. Non lo dice ma lo so che a volte ci pensa. Pensa a come sia stato possibile arrivare qui e alla prima volta che mi ha visto nella folla e si è detto “è lei…”. A cosa abbiamo fatto delle nostre vite da allora e a quanto tutto sarebbe stato diverso se non avessimo agito così. 

Leggi tutto...