Browsing Tag

dramma

Stellina aka Gioia

La notte del quattordici

15/02/2019|  
i diari di stellina storyteller

“Spegniete la luce e lasciatemi sognare”. La notte del quattordici febbraio è andata cosi….

“Sul mio letto, lungo la notte, ho cercato
l’amore dell’anima mia;
l’ho cercato, ma non l’ho trovato.
Mi alzerò e farò il giro della città
per le strade e per le piazze;
voglio cercare l’amore dell’anima mia.
L’ho cercato, ma non l’ho trovato.
Mi hanno incontrata le guardie che fanno la ronda in città:
«Avete visto l’amore dell’anima mia?».
Da poco le avevo oltrepassate,
quando trovai l’amore dell’anima mia.
Lo strinsi forte e non lo lascerò,
finché non l’abbia condotto nella casa di mia madre,
nella stanza di colei che mi ha concepito. “

Leggi tutto...

I Diari di Stellina

Stellina seduta

21/01/2019|  
stellina seduta fotografia diari personali

Stellina seduta, nel cuore della sera, con un filo di voce: “pensi che Calogero si rifarrà una vita quando ritornerà?”

Maria Teresa in piedi, legge qualcosa da un foglio di carta stropicciato che ha trovato in uno degli scomparti della borsa; mentre si gira verso il cammino per buttare la carta strappata in mille pezzi, risponde: “No, ma quando non ci sarà più papà, sicuramente si….allora tutti noi ci rifaremo una vita”.

Lei se la sta già facendo.

stellina seduta fotografia diari personali
stellina seduta fotografia diari personali
stellina seduta fotografia diari personali

a presto

leggi i diari personali di Stellina qui

Leggi tutto...

Calogero

Domande e risposte

06/10/2018|  
stellina story-teller

“Quanto c’è da aspettare, Maria Teresa?”. “Non so, degli anni”. “Quanti anni?”. “Non te lo so dire, gioia mia… dipende da tante cose. Tu, però, non ti preoccupare, io ci sono e ci sarò per sempre”. 

Così mi disse Maria Teresa un giorno di fine agosto, quando ci vidimo di sfuggita in un bar del centro,

 prima che salisse su un aereo che la portava dall’isola alla sua nuova casa nel cuore della capitale. Io invece mi preoccupavo perché vedevo il tempo passarmi davanti e non ritornare più. Immaginavo lui, contare i giorni e, come un leone in gabbia, passare dalla rabbia alla calma fredda nel tentativo di farsene una ragione – lui, che non ha mai amato aspettare o accettare decisioni altrui – e lo stupore negli occhi quando mi avrebbe rivisto e non riconoscendomi, mi avrebbe chiesto quale fosse il mio nome. E tanti altri scenari inquietanti che mi logoravano i giorni e non mi davano pace la notte.

Leggi tutto...

Stellina aka Gioia

Estate

17/08/2018|  sud
stellina al sud

Un estate fa la storia di noi due era ancora una favola, ma l’estate va e porta via con se anche il meglio delle favole….tralalalala….

Ho comunque una strana sensazione che le acque stanno per rischiararsi.

Non c’è niente altro da dire; fino alla prossima storia guardatevi i costumi di Stellina su Instagram.

 

We would still live in a fairytale last summer and I wouldn’t wear so many one-piece swimming suits but we all know fairytale don’t last forever…

Leggi tutto...

Maria Teresa

Battesimo

09/01/2018|  Italy
velluto storie noir stellina décolleté dolce gabbana

Italiano

“Un altro anno…”. bisbigliò Stellina, alle prese con la sistemazione dei regali di Natale, mentre guardava all’interno della scatola di Maria Teresa, quasi più sbigottita dal colore scintillante del velluto morbido che si lasciava intravvedere tra i fogli di carta velina bianca che dal filo dei suoi pensieri, infidi e tortuosi. “Un altro anno, altri vestiti, altre scarpe…e si sentiva già stanca solo al pensiero che tutte queste cose avrebbero dovuto trovare il posto che le spettava nell’armadio. A queste scarpe spettava, senz’altro, un posto di riguardo. 

Leggi tutto...