Browsing Tag

an italian story

Calogero

Matrimonio all’italiana

07/11/2017|  
i giocatori storie noir stellina abito mantella

– Italiano –

Circa un mese fa siamo stati invitati a un matrimonio e per l’occasione io mi sono vestita d’inaspettato bianco. 

Come abbiamo vissuto questo indimenticabile evento.  Io sono stata attenta a non stropicciarmi il vestito, lui, mentre s’intratteneva con gli altri invitati, parenti e conoscenti di vecchia data che non vedeva da tanto tempo, mi ha seguito con lo sguardo tutto il giorno, dicendomi poi, quando ci siamo incrociati al bagno, che il bianco mi donava e che era indeciso se paragonarmi a una Billie Holiday bianca o a una patrizia. Devo dire che le sue parole sono sempre garbate. A casa, mia madre si è preoccupata parecchio, pensando erroneamente che avrei potuto fare questo passo senza avvisarla, in chiesa il prete mi ha scambiato per la sposa anche se era chiaro come la luce del giorno che non potevo essere io, visto che non avevo il velo, e a Calogero è venuto un colpo.  Spero tanto che la sposa non mi abbia odiato perché in fondo è stata la più bella e io ho solo interpretato un ruolo.

Leggi tutto...

I Diari di Stellina

Angeli

13/09/2017|  Venezia
angeli short story stellina rosso

Siamo tutti angeli.

Settembre è iniziato così…. E. ha compiuto gli anni e Isabella è scappata dalla clinica dove si era ricoverata poco prima dell’estate per seguire una cura di disintossicazione da droghe e alcool. Una settimana di insonnia e cocktail micidiali misero a dura prova il suo corpo che non resse più e Isabella collassò in bagno. E’ lì che la trovò una sua vicina di casa la mattina dopo. Dopo questo episodio, Isabella si rese conto o almeno così diceva a me, che la sua vita era in pericolo.

Leggi tutto...

Stellina aka Gioia

Any questions?

01/09/2017|  in and out
italian drama by stellina

– Italiano –

Ci sono persone che capitano per la prima volta qui come sulla pagina di Instagram e non capiscono di cosa si tratti. Fashion-blogger, fotografa, testimonial in incognito, attrice…

Allora da capo. Chissà quante volte lo dovrò ridire prima che tutti sappiano chi è Stellina.

Quello che state guardando è una sorta di telenovela digitale che si sta svolgendo in Centro e Sud-Italia. Stellina è una story-teller. Un carissimo amico mi ricordava ieri sera in una mail che il primo – e il più grande – narratore di storie della nostra civiltà è stato Omero. Sempre lui diceva che pochi si ricordano il secondo, il terzo, il trentesimo ecc.. Aveva ragione.

Leggi tutto...

Stellina aka Gioia

Come facette mammeta

29/08/2017|  Stellina's kingdom
come facette mammeta italian fashion stories by stellina costume da bagno dolce gabbana

 – Italiano – 

Una volta… una volta lui mi diceva così:

“Quanno mámmeta t’ha fatta, quanno mámmeta t’ha fatta, Vuó sapé comme facette? vuó sapé comme facette?Pe’ ‘mpastá sti ccarne belle, pe’ ‘mpastá sti ccarne belle…Tutto chello ca mettette? tutto chello ca mettette? Ciento rose ‘ncappucciate, dint’ ‘a mártula mmescate, Latte, rose, rose e latte, te facette ‘ncopp’ ‘o fatto! Nun c’è bisogno ‘a zingara p’andiviná, Cuncè’, Comme t’ha fatto mámmeta, ‘o ssaccio meglio ‘e te!…E pe’ fá ‘sta vocca bella, e pe’ fá ‘sta vocca bella…

Leggi tutto...

Stellina aka Gioia

Limonara

12/08/2017|  in campagna
limonaia italian fashion stories by stellina vestito stampato limoni

    – Italiano – 

C’è una limonara, un vecchissimo albero di limoni con il tronco scorticato e rami robusti e nodosi che ti ritrovi improvvisamente davanti non appena arrivi in campagna e, aprendo le porte arrugginite del cancello, fai i primi passi su una strada improvvisata, battuta solo da capre e pecore, che taglia la distesa giallognola d’erba secca e divide la collina in due. Noi siamo appena arrivati davanti ad essa.

L’ultima volta che lui è venuto in questo posto era esattamente un anno fa quando ‘a gnura – sua madre – era ancora con noi e un giorno aveva chiesto di essere portata sulla proprietà per vedere in che stato si trovasse tutto quel ben di Dio che il marito aveva lasciato a lei e lei, a sua volta doveva lasciare intatta ai figli; quella terra alla quale era attaccatissima, che aveva lavorato da sola per più di mezzo secolo e che le aveva consentito di mandare i ragazzi a scuola e fare di loro dei grandi professori, cosa di cui ne andava molto fiera, come diceva lei stessa quando le chiedevi come stava o che tempo faceva e lei si metteva a raccontarti la storia della sua vita.

Leggi tutto...