Lifestyle

Storie di moda

18/12/2017|  italia
accademia-costume-e-moda-triennio-costume-moda-35

Mi sono sempre chiesta se tornassi a diciotto anni e dovessi scegliere il mestiere che vorrei fare per tutta la vita, con dedizione e passione, cosa sceglierei…in realtà non c’è alcun dubbio, farei la sarta o la modellista.

Allora non avevo le idee molto chiare, mi ricordo che studiavo tanto, ero tremendamente ribelle (una volta mi ero disegnata la svastica sulla mano destra con un rasoio e il professore di fisica, vedendomi per caso, ha informato il direttore del liceo, il quale era anche il mio insegnante di storia ed ecco, mi avrebbe espulsa se non fossi stata la sua allieva migliore e nella lista dei partecipanti alle olimpiadi di storia; ero solo un po’ ribelle, (non un pericolo pubblico….) e avevo capito che ero portata per le materie classiche e per le lingue mentre la moda era la mia passione più grande. Benché fosse chiara la mia inclinazione per le discipline creative e artistiche, non ho intrapreso quella strada perché a quei tempi, la moda veniva percepita come un mondo onirico, evanescente, che aveva solo la funzione di alimentare i sogni dei comuni mortali ma non poteva essere considerata parte della realtà, della vita; un mondo chiuso dove pochi sapevano come entrare. Certamente il mondo della moda era diverso da come lo conosciamo oggi; i designer erano dei bravissimi sarti che si erano messi in proprio, lavoravano in degli atelier con poco personale e il marketing era un argomento poco conosciuto. A questo si deve aggiungere che le informazioni sul percorso da fare non erano a portata di mano come succede adesso.

Oggi è diverso. Oggi, un giovane che sogna di entrare a far parte di questo mondo fantastico, ha a disposizione tutte le informazioni e tutti gli strumenti necessari per riuscirci.

In Italia, il vero epicentro e fucina della moda, le scuole del settore offrono innumerevoli corsi formativi per i giovani creativi che vogliono qualificarsi e diventare dei validi professionisti. Vi sono qui istituzioni con una lunga tradizione nel settore, come L’Accademia Costume e Moda, fondata da nel 1964 da Rosana Pistolese che si contraddistingue come polo d’eccellenza per la sua offerta didattica, considerata da BoF una della 15 migliori scuole di moda del mondo.

L’Accademia Costume e Moda, ubicata in uno dei palazzi storici di Roma, mette a disposizione un’ampia gamma di corsi triennali, master ma anche corsi intensivi ed estivi per giovani e meno giovani che cercano uno sbocco nel mondo della moda e del cinema. In totale 19 corsi che vanno dal fashion design al visual merchandiser, divisi per categorie che formeranno i futuri stilisti, modellisti, costumisti, specialisti in marketing e comunicazione, etc,  presieduti da figure di rilievo del settore.

Se sei giovane, ami la moda ma non sai da dove iniziare, oppure sei meno giovane ma hai sempre avuto la passione per il fashion design, il primo passo che puoi fare per realizzare i tuoi sogni è quello d’iscriverti al open day di una scuola di moda. Almeno questo è quello che farei io.

 

 

storie-di-moda-accademia-costume-moda-newsstorie di moda accademia-costume-e-moda-alta-formazione-design-moda-22accademia-costume-e-moda-triennio-costume-moda-35

 

You Might Also Like

3 Comments

  • Reply Radi 19/12/2017 at 12:15 am

    I would love to go into fashion school and learn all that interests me when it comes to fashion.
    Happy Holidays!

    http://www.fashionradi.com

  • Reply Lizzy 19/12/2017 at 12:26 pm

    sarebbe stato anche il mio sogno…

  • Reply sophi clickn 21/12/2017 at 7:50 am

    Amazing dress,so interesting selection! Modern and attractive! Love it!
    https://clicknorder.pk online shopping in pakistan online shopping in lahore

  • Leave a Reply

    Risolvi l'enigma... *