I Diari di Stellina

Galleria nazionale

28/11/2017|  Wasteland
galleria nazionale arte stellina

Italiano

Sono già un paio di giorni da quando sono catapultata in Wasteland. Un paese sterile e devastato che mi ricorda vagamente la Terra desolata di Thomas Steams Eliot.  O se vogliamo la versione molto più cheap di La la la land, se vogliamo, nelle condizioni in cui La la la land è l’epicentro della subcultura globale. Mi sono resa conto di questo negli ultimi giorni mentre la tv andava su E Entertainment. 

La città dove mi trovo per adesso è una delle più belle di Wasteland, l’avevo visitata per la prima volta negli anni novanta e mi ricordo che allora non avevo avuto la possibilità di visitare la galleria nazionale e l’opera. Si, Wasteland ha una galleria d’arte e un grandissimo teatro.

So che in pratica a nessuno importa niente delle arti. Il mondo si è livellato talmente al basso che tutto quello di cui si preoccupano le persone oggi sono le foto, Instagram, i vestiti, il trucco…. ma non ha importanza, io continuerò a parlare di Pirandello, ad ascoltare Tchaikovsky e visitare i musei. 

 English

 try also Google Translate

It’s been a couple of days since I’ve been catapulted into Wasteland. A barren and devastated country that vaguely reminds me of Eliot’s Waste Land. Or the much cheaper version of La la la land, if we want, where La la la land is the epicenter of the global subculture. I realized this in the last days while the tv was going on E Entertainment.

The city where I am now is one of the most beautiful in Wasteland, I had visited it for the first time in the nineties and I remember that I was too busy to stop by and visit the national gallery and the opera then. Yes, Wasteland has an art gallery and a huge theater.

I know that nobody cares about the arts. The world has leveled so low that everything people care about today is photos, Instagram, clothes, make-up … but it doesn’t matter, I will continue to talk about Pirandello, listen to Tchaikovsky and visit museums.

 

Galleria Nazionale artegalleria nazionale artegalleria nazionale artegalleria nazionale artegalleria nazionale artegalleria nazionale arte galleria nazionale artegalleria nazionale arte galleria nazionale arte stellinagalleria nazionale arte stellinagalleria nazionale arte stellinagalleria nazionale arte stellina

Stellina è stata alla Galleria Nazionale in Wasteland 

costumi: Pinko, Massimo Rebecchi, roba non identificata 

incontra Stellina su Instagram

You Might Also Like

5 Comments

  • Reply Lizzy 29/11/2017 at 3:23 pm

    tesoro ma dove ti trovi?

    • theitalianglam
      Reply theitalianglam 04/12/2017 at 10:12 pm

      se devo usare un eufemismo, il paese si chiama Wasteland…

  • Reply Little Fairy Fashion 01/12/2017 at 10:03 am

    Bellissimo il golfino che indossi. Kiss
    Nuovo post “MIMISOL su RAI 1 per la 60° EDIZIONE ZECCHINO D’ORO” ora su http://www.littlefairyfashion.com

  • Reply Dina 01/12/2017 at 9:04 pm

    Wonderful photos!

    https://dinamighty.com/black-boots/

  • Reply Radi 03/12/2017 at 6:55 am

    I agree nowadays many people have forgotten about the option of visiting a gallery, but it’s such a wonderful experience to emerge into someone else’s work.

    http://www.fashionradi.com

  • Leave a Reply

    Risolvi l'enigma... *